27 feb 2012

Giunta Giorgio Bis, incapace e sperperona

Giunta Giorgio Bis, incapace e sperperona, a detta degli amici del PDL, Annamaria Matassa e Bernardo Forte sui quotidiani locali di oggi....

Bernardo Forte e  Anna Maria Matassa
In perfetta sintonia con il pensiero di Anna Maria Rossini  de "La Destra", gli amici summenzionati, peraltro membri del Direttivo del Comitato "NO TARSU", fanno le pulci agli amministratori in carica partendo dall' assunto che tassano e tartassano i figli del Beato Angelico mentre  Roccasecca sta sull' orlo del baratro.
Dicono i Pdiellini, i nostri amministratori hanno acceso € 1.200.000 di  Mutui alla Cassa Depositi e Prestiti per mettere in sicurezza Km 50 di strade, ma il risultato è sotto gli occhi di tutti: manto stradale compromesso con rigonfiamenti e presenza di erba che spunta dalla carreggiata, buche insistenti e persistenti e poi altri danni causa neve, per non parlare della questione pali della luce per terra, traballanti, ecc. ecc. altro che sicurezza, intralcio e pericolo aumentato.
Insomma, solo uno sperpero indescrivibile, UNMILIONEDUECENTOMILA EURO, di pubblico denaro.... mah!!!!
Senza parole proprio ......e poi aumentano le Tasse della "Munnezza"  in modo illegittimo con la promessa, non mantenuta, della partenza della Raccolta Differenzita
I Cittadini di Roccasecca sono esasperati per queste discrasie tra indebitamento, utilizzo (sperpero), TARSU......non ce la fanno più a sopportare e non intendono subire oltre.
Il Sindaco, Giovanni Giorgio, il Vice Carmine Guerrino Torriero voti 322,  il Presidente del Consiglio, Laura Scappaticci voti 193, gli assessori: Alessandro Marcuccilli voti 261,  Claudio Rezza voti 308,  Giuseppe Marsella voti 230, ed i consiglieri: Crescenzo Nota voti 218, Luca Parisi voti 192 e Franco Meta voti 180., hanno duplicato,  triplicato, quntuplicato, quintuplicato la TARSU 2011.
Il Comitato "NO TARSU" tra le tante azioni di contrasto, ha prodotto ricorso al TAR che si esprimerà il prossimo 10 gennaio 2013.
E i Sigg. di cui sopra , sperperoni del NOSTRO DENARO, saranno  chiamati dai Cittadini a pronunciarsi in merito a quanto richiesto dai Consiglieri di Opposizione, su suggerimento del Comitato "NO TARSU".-LA SOSPENSIONE DELLA RISCOSSIONE DELL' AGENTE EQUITALIA.
Perciò al prossimo Consiglio Comunale, fortemente voluto, in primis,  dal mio referente de "La Destra", Arch. Antonio Abbate e dagli altri oppositori  Sacco, Colantonio e Tanzilli, i Roccaseccani, si catapultaranno a Palazzo Boncompagni al grido "SOSPENSIONE"  -"SOSPENSIONE"