Translate to:

11 feb 2012

PER IL PLURIOMICIDA BATTISTI

PER IL PLURIOMICIDA BATTISTI niente sfilata a Rio con il gruppo carnevalesco "Cordao do Bola Preta" - il piu' antico del carnevale di strada carioca -

 A causa dello sciopero della polizia militare, civile e dei pompieri iniziato ieri in tutto lo Stato di Rio de Janeiro, il carro in questione, "Cordao do Bola Preta" sul quale doveva esibirsi sfrontatamente, senza vergogna e senza pudore, il connazionale italiano, non sfila più, si ritira dalla sfilata. 
Ma l'ex terrorista Cesare Battisti oltre che assassino condannato dalla Corte di Giustizia Italiana e rifugiato non estradato dal Governo Lula-Rousseff, è anche "intrallazino-sfaccimm" alla ricerca di attrazione mediatica.
Intendeva  sfilare al Carnevale di Rio con il «Bloco do Cordão da Bola Preta», una delle maggiori scuole di samba della città carioca raccontando di essere stato invitato da  uno dei direttori della Bola Preta, tale Francisco Ferreira,ed avrebbe così commentato ai giornalisti: . «Certo che ci vado -  con entusiasmo -quando gli è stato chiesto se accettava l'invito, la Bola Preta porta in strada due milioni di persone».
Ma........udite .....udite  ......Cesare Battisti non è stato invitato ...così ha dichiarato all' ANSA    Pedro Ernesto Marinho, presidente del gruppo allegorico piu' antico di Rio de Janeiro, il 'Cordao do Bola Preta- ''C'e' stato un tremendo equivoco – precisa Marinho – non conosco nessun Francisco Ferreira'': questo signore, che avrebbe invitato Battisti a sfilare, ''non e' ne' e' mai stato direttore del nostro gruppo''. ''Noi preferiamo avere belle donne alle nostre sfilate – conclude Marinho – ma siamo uno spazio democratico. Battisti potra' partecipare, se vorra', come qualsiasi altra persona appassionata per il nostro gruppo''.
Comunque il Sambodromo de Rio non applaudirà,  tra ballerine in abiti succinti e tanti coriandoli, anche quell' essere immondo senza coscienza, che ha deliberatamente ucciso e reso disabili vite innocenti.
Con l' occasione rinnovo alla Presidente Dilma Rousseff l' invito a prendere in considerazione quanto Le scrissi qialche tempo fa  nella LETTERA  APERTA AL BRASILE :
Gentilissima Presidente Dilma Rousseff,
è con profondo rispetto che mi permetto, Io mamma italiana, di rivolgeremi, prima che alla Presidente, alla donna, alla moglie, alla mamma Brasiliana .....clicca qui