22 feb 2012

CHE DELUSIONE !!!!!!!!!

CHE DELUSIONE !!!!!!!!! UN SINDACO DATATO E DA 4MILA EURO AL MESE  CHE NON CONOSCE LO STATUTO COMUNALE,
che ignora i diritti-doveri di Cittadini e che non usa il buonsenso del padre di famiglia.
L' aver appreso dal quotidiano " L' Inchiesta " di oggi, 22 febbraio 2012, che il Sindaco di Roccasecca, Giovanni Giorgio, ha rigettato l' istanza di Sospensione prodotta dal Comitato "NO TARSU", con farneticanti motivazioni,  mostra ancora una volta lo spregio e l' arroganza dell' Istituzione inconsapevole  dei danni che infligge e che  si autoinfligge.
Avrebbe dovuto, come minimo, respingere l' Istanza di sospensione  nel modo rituale....... la risposta scritta ai proponenti prima di darla alla stampa.
Il Primo Cittadino non può ignorare che il Comitato "NO TARSU" è sostenuto da MILLE FIRME di  MILLE CITTADINI SENZIENTI che hanno ritenuto ingiusta, esosa, incivile, illegittima e vessatoria quella tassa sulla "munnezza" per servizi, peraltro, inesistenti, e questi MILLE TEMERARI sono brave persone, onesti contribuenti che non sopportano il sopruso e la sopraffazione.
Dice in quel delirante articolo : " è improponibile pensare di fermare un comune e la raccolta rifiuti fino al pronunciamento del TAR".
Ma che c' azzecca ??? .il Comune può tranquillamente camminare e continuare, anzi deve continuare, a raccogliere i rifiuti con le risorse che ha a disposizione, visto che sono in riscossione, in questo periodo, le cartelle dell' anno di riferimento 2010.
Il Comitato "NO TARSU" ha semplicemente richiesto di fermare l' azione esecutiva di Equitalia fino al 10 gennaio 2013,  per le cartelle dell' anno 2011.
Inoltre Lei Sindaco, intima al Comitato di assumersi le proprie responsabilità...con queste sibilline parole cosa intende dire ?
Cittadini che si ribellano al sopruso che si organizzano per far valere i propri diritti, che non si appecorano, altro che assunzione di responsabiltà.......
La responsabilità del diniego della Sospensiva se la deve assumere Lei, con tutti i risvolti giuridici e pratici di immagine.
E ciò che non si ottenuto con l' appello al  buonsenso (Consiglio Comunale ad hoc) si otterrà con la legge.
Infatti è notizia di qualche ora che i 4 Consiglieri di Opposizione: Abbate, Sacco, Colantonio, Tanzilli hanno richiesto il Consiglio Comunale per : ."Sospensione pagamento Tarsu 2011. Determinazioni" .
E la cosa eclatante è che questa richiesta è stata anche inviata, per conoscenza,   A S.E. Il Prefetto di Frosinone.
Il Consigliere di Opposizione, arch. Abbate ha così commentato la presentazione della richiesta del Consiglio Comunale:  
   “Noi offriamo un assist di buonsenso all’amministrazione in carica. Sta a loro raccoglierlo: in sede di consiglio comunale si dovrà giocare a carte scoperte e sarà facile capire per i cittadini chi intende il governo della cosa pubblica come perseguimento del bene comune, con spirito di servizio, in modo equo, senza soprusi e senza vessazioni, e chi intende il governo come l’esatto contrario”.
Grazie agli amici della Lista Abbate (Abbate, Sacco Colantonio) e all' amico della Lista Città Futura ( Fabio Tanzilli) che hanno deciso di porre all’attenzione del Consiglio comunale la richiesta di sospensione della riscossione dei ruoli 2011 della tassa sui rifiuti da parte di Equitalia, in attesa del pronunciamento del Tar.
Quando sarà...... TUTTI AL CONSIGLIO COMUNALE!!!!!!!
Clicca qui per vedere la Richiesta di convocazione del Consiglio comunale – Art. 39. co 2, D.L. n.267/2000

Richiesta
Comune di Roccasecca - Gruppo consiliare Lista Abbate - Lista “Città Futura”

Roccasecca, 21 febbraio 2012

Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale
Roccasecca

Al Sig. Segretario Comunale di Roccasecca

p.c.  Al Sig. Sindaco del Comune di Roccasecca

p.c.  A S.E. Il Prefetto di Frosinone          


Oggetto: Richiesta di convocazione del Consiglio comunale – Art. 39. co 2, D.L. n.267/2000
I sottoscritti consiglieri comunali chiedono la convocazione del Consiglio comunale entro il termine massimo di giorni venti dalla data della presente, come da vigente normativa, con l’inserimento all’ordine del giorno della seguente proposta:
Sospensione pagamento Tarsu 2011. Determinazioni.
-) Preso atto della determinazione del Tar di Latina che ha fissato per il prossimo 10 gennaio 2013 l'udienza di discussione in merito al ricorso proposto dal Comitato “No Tarsu”, con sede in Roccasecca, inteso ad ottenere l'annullamento della delibera adottata dal Comune di Roccasecca avente ad oggetto l’aumento della tassa comunale sui rifiuti stabilita per l’anno 2011;
-) Preso atto che è altresì pendente dinanzi al Consiglio di Stato il Ricorso Straordinario al Capo dello Stato attraverso il quale alcuni componenti della lista “Città Futura” hanno impugnato chiedendone l’annullamento le delibere adottate dal Comune di Roccasecca in merito all’aumento della TARSU per l’anno 2011; 
Ritenuto opportuno, in ossequio alla prassi amministrativa, attendere il pronunciamento dell’autorità giudiziaria, anche per evitare all’Ente, in caso di accoglimento del ricorso, il prodursi di un danno erariale conseguente alla doverosa restituzione delle somme indebitamente riscosse;
Vista l’importanza di ribadire con forza l’idea che amministrare e governare la cosa pubblica  equivale a perseguire il bene comune, con spirito di servizio, in modo equo, senza soprusi e senza vessazioni;
si propone:
sospendere la riscossione della tassa di cui al ruolo Tarsu 2011 fino al pronunciamento della  sentenza di merito da parte del Tar di Latina sul ricorso proposto dal Comitato “No Tarsu” contro l’aumento dell’imposta o, almeno, fino al pronunciamento del Consiglio di Stato sul Ricorso Straordinario al Capo dello Stato proposto da alcuni componenti la lista di “Città Futura”.
I Consiglieri comunali:
Antonio Abbate    Giuseppe Sacco     Antonio F. Colantonio       Fabio Dante Mario Tanzilli