28 feb 2012

IL PATROCINIO COMUNALE

IL PATROCINIO COMUNALE al dipendente Inquisito dalla Procura della Repubblica, pare, per gentile sollecitazione parentale

 La Giunta del Comune di Roccasecca al gran completo, come già detto, ovvero: il  Sindaco  Giovanni Giorgio e gli assessori: Carmine Guerrino Torriero, Alessandro Marcuccilli, Giuseppe Marsella e Claudio Rezza, con la delibera n. 7 hanno fatto accollare alla comuntà roccaseccana  la parcella del legale- difensore, scelto e suggerito e nominato dalla Consorte dell' Inquisito.
Già indigna,  e non poco, che dobbiano anticipare se non addirittura farci carico in toto, delle spese legali di un dipendente accusato di presunta violazione dell’art. 328 c.1 c.p., venire poi a conoscenza che, presumubilmente, il Dirigente che nomina i Professionisti  è  la di Lui Consorte,.... embè... non pare proprio un approccio tanto limpido e trasparente.
Il Comune "familistico" mostra, con questa ennesima delibera,  crepe profonde di legalità ed opportunità, non mettendo in alcun dubbio le  indiscusse professionalità dei due dirigenti-coniugi.
Un Comune virtuoso, con una Giunta oculata, attenta ai bisogni e nel pieno   rispetto dei Cittadini  avrebbe  studiato il modo e la maniera ben diversamente, vista l' assenza della figura del Segretario Comunale.
Comunque, pare,  che questa mattina si sia riunita la Giunta Giorgio Bis per conferire l' incarico di Segretario Comunale al dott. Colacicco Maurizio.
Benvenuto e buon lavoro al Nuovo Segretario Comunale con l' auspicio che non abbiano più a verificarsi simili anomalie nel tessuto sociale roccaseccano.