Translate to:

01 giu 2014

A ROCCASECCA NON SI FESTEGGIA "LA REPUBBLICA"

Le celebrazioni del LXVIII anniversario della proclamazione della Repubblica, lunedì 2 giugno 2014, annullate dal Prefetto. dott.Emilia Zarrilli.....Sindaco Giorgio con gonfalone, a Frosinone, e divieto di organizzare celebrazioni contestuali.

Roccasecca, langue, Roccasecca muore, pure le canoniche feste istituzionali, come quella di domani 2 giugno 2014, festa della Repubblica, mandate a ramengo.
Non si sta qui a giudicare se bene o se male, si constata. punto.
Ma i Roccaseccani si potranno consolare con il seguire in TV quelle bellissime di Roma con Frecce Tricolori e corazzieri a cavallo, ritornate, dopo il periodo buio della depressione Monti-Letta, periodo di spending review.
Alla parata militare di Roma del 2 giugno di quest'anno, a salutare dall’alto Napolitano, Renzi e le più alte cariche dello Stato, un gradito ritorno, le «Frecce Tricolori», la costosissima Pattuglia acrobatica nazionale di 9 aerei.
A Roma, domani, sul tema “le Forze armate celebrano la Festa della Repubblica”, si commemora il centenario della Grande Guerra e la Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea. Apre la sfilata la banda dei carabinieri, mentre la chiusura è affidata alla fanfara dei Bersaglieri.
Gioia e tripudio a Roma e Frosinone...lacrime e sangue a Rpccasecca.