Translate to:

09 lug 2014

SCUOLE BELLE, GRAZIE SOLO AL GOVERNO RENZI

Il Sindaco Giorgio e l' assessore Marcuccilli si sono  appropriati di meriti non riconducibili alla loro azione politico-amministrativa.
Istituto omnicomprensivo di Roccasecca
Il piano di edilizia scolastica, finanziato dal Governo Renzi, era strutturato in tre tipologie di interventi:

1-scuolenuove per l' apertura o la conclusione di cantieri per la costruzione di nuove scuole.
2-scuolesicure per interventi di messa in sicurezza ed agibilità.
3-scuolebelle per interventi di piccola manutenzione, decoro.

Il premier Renzi aveva inviato a tutti i comuni d’Italia una comunicazione in cui chiedeva ai sindaci di segnalare le priorità degli interventi di manutenzione sugli istituti scolastici presenti.
Il Comune di Roccasecca, ha richiesto, evidentemente, e ricevuto, l' attenzione minimale del terzo tipo #scuolebelle#, forse per la tinteggiatura, finestre rotte, carta igienica, le seggiole scassate.
Ma, forse, ha già ricevuto i finanziamenti per per l' asilo nido, #scuolenuove# e per mettere insicurezza tutti i plessi scolastici #scuolesicure#
A già, è proprio vero, le priorità delle scuole di Roccasecca sono:-LA CARTA IGIENICA, IL SAPONE ED IL MATERIALE DIDATTICO DI PRIMA NECESSITA'.
Gli amministratori di Roccasecca, si  contentano di poco (€ 150.000), non sono esigenti come gli altri, dell' alta Italia.
Ecco il sostazioso finanziamento richiesto ed  assegnato da Renzi,150mila euro così frazionato per i diversi plessi scolastici
€   7.856,96
€ 19.642,40
€ 19.642,40
€ 43.213,29
€ 43.213,29
€ 15.713,92
Ora che Renzi ha assegnato i fondi per il progetto #scuolebelle#, il Comune può informare la cittadinanza come vengono spesi?
Grazie Renzi,  i cittadini restano in fiduciosa attesa dei fondi assegnati  e dei progetti attuativi delle   #scuolebelle# di Roccasecca.