03 lug 2014

UNA VOLTA C' ERANO LE CANTINE, NELL' ESTATE ROCCASECCANA

«LE CANTINE D 'NA VOTA», come  tutte le manifestazioni estive eno gastronomiche, organizzate dalla Pro Loco locale, sono a rischio.....comuncato stampa del presidente 
http://www.prolocodiroccasecca.it/index.html
Dal quotidiano Ciociaria di oggi, 03.07.2014, il presidente Notarangeli, ha dato l' annunciazione: - « Purtroppo, a partire dall' attuale estate 2014 e per tutto il resto del mio mandato che terminerà a dicembre 2015, la Pro Loco di Roccasecca sarà costretta ad annullare tutte le manifestazioni di carattere culinario, a causa di dell' avvenuto inasprimento delle norme di ordine sanitario relative alla somministrazione di alimenti».
Mah! sarà!.....ma queste norme si sono inasprite solo per Roccasecca ?
Il 28 giugno u.s.( 2014), a Frosinone, è tornata a grande richiesta le Cantine del Giardino, manifestazione folcloristica ed enogastronomica del Comune di Frosinone, con  fiumi di vino, musica e piatti delle tradizione ciociara.
Il prossimo 5-6-luglio a Paliano : «Vino in Festa»  Nove pietanze e nove assaggi di vino sapientemente abbinato da esperti enologici da degustare in un percorso enogastronomico nel cuore del centro storico della Città di Paliano.
Un appuntamento del gusto che diventa un percorso culturale e paesaggistico per valorizzare le tradizioni popolari proprie del territorio dell’alta ciociaria.Ai partecipanti al percorso eno gastronomico verrà fatto dono di un calice e di una apposita sacca portacalice che consentirà di apprezzare a pieno le qualità dei vini presenti nella degustazione...
Allora, in queste due manifestazioni, di Frosione e Veroli, non dissimili da «LE CANTINE D 'NA VOTA» di Roccasecca, gli organizzatori, hanno forse,  disatteso e disattenderanno  le norme igienico sanitarie inasprite o, forse, sono stati e saranno stati abili ad allinersi alla normativa ?
E' chiedere troppo alla Pro Loco,  di notiziare la cittadinanza, con più chiarezza e TRASPARENZA?
Se nel resto dell' Italia e nel Frusinate stesso, le Pro Loco organizzano estati da urlo con percorsi eno-gastronomici da sballo, perchè a Roccasecca NO?
Già...... Roccasecca deve MORIRE......