21 ott 2014

Anna Maria Tedeschi FULMINATA DA VATTIMO e da MARINO

A.M. TEDESCHI FULMINATA DA VATTIMO E DA MARINO, ma prima ancora da Di Pietro ......ora pubblicità a buon mercato con il retweet del Sindaco di Roma, Ignazio Marino, e le sue registrazioni dei  matrimoni omosessuali contratti all' estero.

Si legge in un post sul diario di facebook di Anna Maria Tedeschi, che qualcuno mi ha rimesso via e-mail: «Sono residente nel Comune di Roccasecca (FR), sono cattolica ed invito il mio Sindaco, il Dott. Giovanni Giorgio, a registrare i matrimoni omosessuali celebrati all'estero di coloro che vivono nel nostro Comune. PdRoccasecca Circolo PD Di Frosinone».
La suddetta A.M. Tedeschi di Roccasecca, fra poco anche  pensionata della Regione Lazio con 2 anni circa di attività politica,  mi ha tolto, democraticamente,  l' amicizia ed oscurata da facebook, sin dagli albori Dipetristi, poichè non tessevo le sue lodi, ma aspramente e lucidamente la contestavo  per i limiti che poi ha mostrato, per  l'incapacità di rappresentare una fetta significativa della società italiana e per non essere stata capace di curare adeguatamente gli interessi del Territorio Roccaseccano. 
Continua e persevera  a non interessarsi della serie di criticità che attanagliano Roccasecca, a non dare un contributo fattivo ai  tanti problemi creati dal suo Sindaco, dott.Giorgio Giovanni,  che fanno vivere nel degrado, nell' abbandono e nella puzza Roccasecca ed i Roccaseccani, perora la trascrizione dei matrimoni omossessuali contratti all' estero.
Forse è una provocazione Mariniana in salsa Roccaseccana? Però la A.M. ha  sempre perorato la causa dei GAY, pur professandosi cattolica, ed i problemi seri e concreti del suo paese mai state le sue priorità,  : -Tassazione alle stelle con IMU-TASI-TARI... ACEA-gestore idrico colabrodo con le tariffe innalzate grazie anche al Sindaco Giorgio,... Le strade chiuse per dissesto idrogeologico, il Parco dei Conti D' Aquino come la maggior parte delle strade, gli avvocati  ed i tecnici pagati a peso d' oro... le assunzioni familistiche  e chi più ne ha più ne metta.... forse, non degni di battaglie e di richieste al suo sindaco Giorgio.
Comunque tornando a bomba (registrazione matrimoni tra omosex contratti all' estero),  è vero che è  importante affrontare il tema dei diritti in un Paese dove questo tema è stato lasciato senza una guida e una legge, ma a prescindere dal merito della delicata questione, la trascrizione dei  matrimoni tra omosessuali non è consentita dalla legge italiana (non è normata)  e quindi il Sindaco di Roma Ignazio Marino, con quelle 16 registrazioni di matrimoni omosex ha commesso un atto  illegittimo.
Il Sindaco, non può sostituirsi al Parlamento ed ogni atto contrario deve considerarsi arbitrario.
Infatti,  il Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro ha “invitato” formalmente Marino ad annullare le sedici trascrizioni per «evitare irregolarità sul registro di stato civile» e in caso di ostinazione si vedrà costretto ad intraprendere l' iter di legge.