Translate to:

31 ott 2014

ACEA, PUO' ESSERE ESATTORE, COME EQUITALIA ?

Agli albergatori, commercianti ed utenti comuni, della cittadina termale di Fiuggi (FR), sul piede di guerra per l' arrivo delle «bollette pazze dell' acqua», il Presidente di ACEA, Raniero Mamalchi, ha detto: PRENDETEVELA CON I SINDACI E L' AUTORITA' D' AMBITO FR, PERCHE' NOI SIAMO SOLO ESATTORI  
Presidente di ACEAATO5 -Presidente Raniero Mamalchi 
Il Presidente Mamalchi, come pubblicato dall' Ing. Mario Antonellis sul gruppo di facebook, Acqua Pubblica Frosinone, ieri, davanti ad una vasta platea di Fiuggini ha reso chiara la «Mission» di ACEA ATO5 S.p.A. nei nostri territori.
La manifestazione Fiuggina di ieri è stata organizzata dal Comune, con l’intervento dei vertici di ACEA, ovvero dell’amministratore delegato Ing. Saccani e dal presidente Raniero Mamalchi, per trovare una possibile via d’uscita, un “accordo” una “mediazione” una “transazione” per venire incontro ai tanti imprenditori raggiunti da bollette stratosferiche
Secondo il consigliere Regionale, Mario Abbruzzese, intervenuto prima a Fiuggi e poi a Teleuniverso, pare che si sia raggiunto un accordo con gli albergatori ed ACEA per una rateizzazione delle bollette stratosferiche e abbassamento delle aliquote, ma la palla «ACEA-bollette stratosferiche» è nelle mani del neo presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo.
Noi di «Acqua Pubblica» c’eravamo, dice nel suo post, l' ing. Antonellis, chiamati dagli stessi albergatori con cui avevamo avuto già degli incontri.Qui trovi il post di Mario Antonellis
Alle prime contestazioni degli albergatori che chiedevano lumi sulle tariffe e sui disservizi il presidente MAMALCHI, ha così replicato: «Prendetevela con i vostri Amministratori e con l’Autorità d’Ambito perché noi siamo gli ESATTORI».
In Provincia di Frosinone, ACEA non è GESTORE DEI S.I. è . l’ESATTORE chiamato dai Sindaci per vessare e spremere come limoni gli utenti !!!!!!!
I Sindaci della Provincia di Frosinone, o nello specifico i 31 Sindaci ignavi, come il Sindaco Giovanni Giorgio di Roccasecca, sono i responsabili, senza se e senza ma dell' aumento tariffario e disservizi ACEA e più in generale della mala gestione ACEA.
Un rappresentante del Coordinamento Acqua Pubblica di Frosinone, Luigi Lecce, è stato insultato platealmente dai dirigenti ACEA quando, prendendo la parola ha raccontato le azioni fuori legge e da “commando”, che ACEA sta mettendo in atto fino a giungere al furto dei contatori, quando ha esposto i retroscena “scomodi” che si celano dietro lo scandalo dei S.I., ivi compreso il comunicato della Guardia di Finanza del 2008 e le censure perentorie rivolte ad ACEA dal Garante Regionale delle Risorse Idriche.
Naturalmente quello che è successo è un insulto all’intero popolo ciociaro.
I cittadini e gli imprenditori di Fiuggi stanno organizzando, da subito, un grande evento nel quale illustreremo, dice sempre l' Ing, Antonellis,  dati alla mano, il DOSSIER CO.CI.D.A. per far capire le ragioni profonde di questo scandalo che la GUARDIA DI FINANZA NON A CASO DEFINI’ UNA “TRUFFA”. Una sciagura per il popolo ciociaro dalla quale l’unica via d’uscita è LA RIVOLTA POPOLARE. Via ACEA dai nostri Territori via gli ESATTORI e i GABELLIERI !!!!
Sindaco di Roccasecca - GIOVANNI GIORGIO

SINDACO DI ROCCASECCA, GIORGIO GIOVANNI, VERGOGNA! DIMETTITI!
-F.to Roccasecca Libera-