05 ott 2014

L' ESTATE E' FINITA E L' ACQUA AL MELFA, DOV' E' ?

«Ma l' acqua dov' è» ? Se lo son chiesto anche gli atleti cha hanno partecipato oggi al II Trail -L' Anello del Brigante 2014-mentre correvano sulla pietraia del letto del Fiume Melfa.
L'anello del brigante 2014
A luglio u.s., il Sindaco Giovanni Giorgio, l' assessore Alessandro Marcuccilli e Tommasino Marsella, rassicurati dall' assessore regionale all' ambiente, Fabio Refrigeri, avevano pubblicizzato il  ritorno dell' acqua nell’alveo del Fiume Melfa, non una semplice possibilità, ma avevano puntualizzato, attraverso un percorso di cui si fa garante la Regione Lazio ( Fabio Refrigeri) con la  definizione di prossimi passaggi certi : «costituzione di un Tavolo tecnico con ACEA-ENEL-Regione, Comune di Roccasecca e ambientalista Tommasino Marsella, firma di un protocollo d'intesa, il tutto in tempo molto ravvicinato, ossia la fine dell'estate».
Da quando il sindaco Giorgio si serve del pennivendo da 5000 euro, la comuncazione istituzionale è diventata una sequela di «ANNUNCI» condita di arroganza istituzionale, malafede, bugie e frasi offensive contro tutti, soprattutto se di Centro-Destra.
I sinistrozzi, Giorgio Giovanni, Alessandro Marcuccili e Tommasino Marsella, hanno speso i soldini dei Roccaseccani per l' inutile viaggio a Roma, alla Regione Lazio, dal Fabio Refrigeri, per  riannodare il  filo di attenzione al fiume Melfa che l'amministrazione comunale aveva avviato nel 2007, con il governo Marrazzo e l'assessore Zaratti, discorso interrotto dal governo di centrodestra della Polverini.
Ma non si ferma qui il Sindaco e/o il pennivendolo perchè prosegue: nella cui maggioranza (Poverini) sedeva una persona molto vicina al consigliere di minoranza: l'onorevole Franco Fiorito, impegnato ad aumentare i fondi ai gruppi politici e poco occupato sui problemi del territorio.
Per la verità, in quella giunta Polverini, con lo stesso impegno, se non maggiore dell' affaire fondi regionali, c' erano il Vincenzo Maruccio (IDV) al cui fianco sedeva incontaminata, la compaesana Anna Maria Tedeschi, che il prossimo febbraio incasserà la pensioncina a vita per 2 anni e mezzo di dolce far nulla e udite! udite! anche Esterino Montino (PD) attuale sindaco di Fiumucino, beccato anche lui con le mani nella marmellata «fondi regionali».
E se Refrigeri-Zingaretti è il riallaccio di quella attenzione alle problematiche del Melfa, iniziate nel 2007 epoca Zaratti-Marrazzo è proprio una bufala come la prima, perchè Polverini è durata poco, se non erro.
L' estate è passata, settembre è passato, e il Refrigeri, al momento, non ha attovagliato Acea-Enel e tanto meno il Comune di Roccasecca e di conseguenza il DMV al letto del Melfa non è arrivato.
Progetto saltato ed altri soldi sprecati, ergo, Sindaco Giorgio, prima di ANNUCIARE, si assicuri che i riceventi siano addormenati e/o SERVI SCIOCCHI DEL SUO POTERE.