08 ott 2014

«ZUCCHE VUOTE» O «PARACULITE ACUTA»?

Esenzione della soglia della TASI da 12 a 5 euro, per i Roccaseccani che subiscono l' ennesimo aumento delle TASSE dalla Giunta del Sindaco Giorgio, ha il sapore di una presa per i fondelli bella e buona e forse, una qualche piccola forzatura non proprio in linea con i dettami di legge anche censurabili dalla Corte dei Conti. 

Leggendo attentamente il Regolamento IUC, si nota che  tra, pieghe sono racchiusi anche:- 1) l' art. 16 comma 7 e 2) l' art. 26 comma 4.... il primo recita: «....omissis.. il contribuente non è tenuto al versamento dell' imposta, quando l' importo complessivo annuo è inferiore o uguale a € 5,00... il secondo recita: «non si procede al versamento della TASI qualora l' importo dovuto non sia superiore ad euro (5,00). Se l'ammontarerelativo alla prima rata non supera tale minimo importo, l' importo dovuto in acconto può essere versato cumulativamente  con l' importo dovuto a saldo.
Che «Geni»  i nostri amministratori, hanno abbassato la soglia di esenzione da 12 a 5 e se ne sono pure vantati cosa.... per gettare fumo negli occhi?!?! o per far passare il messaggio Oh come siamo buoni noi?!?! ma qual' è la pletora dei contribuenti che devono pagare 5 o meno di 5 ? e se questi minimali benficiati non pagano?  queste ed altre domande me le ha inviate un Consulente di Roccasecca che se le è poste

RIFLESSIONI DI UN CONSULENTE FISCALE DI ROCCASECCA.. ricevo e pubblico
ho notato che Roccasecca, come pochi paesi della zona, ha preferito abbassare la soglia di esenzione della tasi. Infatti anzichè 12 euro sono5 gli euro al di sotto dei quali la tasi non si paga. E fin qui tutto normale.
Quello che però mi chiedo è: «nel caso in cui un contribuente non paga i 5 euro, il comune che fa manda Equitalia (o chi per esso) per riscuotere il tributo? i 5 euro recuperati sono tali da coprire il costo del servizio?
Consideriamo che il contribuente deve versare i 5 euro ma che per un motivo o per un altro non li versa. Il comune manda Equitalia.
Al contribuente arriva una "multa" di 5 euro + sanzioni + interessi (in tutto se sono 12 euro è pure troppo). Gli euro così riscossi coprono il costo di una società recupero crediti? Cioè recuperare quel credito costa meno di 12 euro? Se si tutto ok. Se no, ovviamente è da segnalare alla Corte dei Conti e il sindaco dovrebbe dimettersi perchè poi mi chiedo... se non mandano la riscossione i trasgressori restano impuniti?