Translate to:

06 ott 2014

CIUCCI, PRESUNTUOSI ED ARROGANTI

Il Sindaco Giorgio Giovanni, emette ordinanze che poi è costretto ad annullare, perchè carenti dei requisiti di legge.
http://www.newpenta.com/
Il Sindaco di Roccasecca, Giorgio Giovanni, dopo le denunce-querele andategli a buca, è la volta delle ordinanze che si deve rimangiare.... perde cause, colpi e consensi, ma se ne deve fare una ragione, parafrasando il poeta Giosuè Carducci:- «or non è più quel tempo e quell'età».
All' albo pretorio on-line è stata pubblicata l' ordinanza n. 88 del 3.10.2014 avente ad oggetto: Annullamento ordinanza sindacale n. 40 del 05.06.2013.Divieto distribuzione volantini, depliantes, manifesti, o altro materiale pubblicitario.
Senza parole! L' ordinanza del «Regime Giorgiano», n 40/013 per mettere il bavaglio alle imprese ed ai cittadini(forse per alleggerire il lavoro alla Sangalli di Monza ?),, senza i presupposti di legge,  è stata impugnata davanti al TAR di Latina dalla NEW PENTASERVICE S.r.l. con Sede Legale in Monza come la Sangalli, qualche nesso casuale ?
Tale ricorso della Società Monzese al TAR, conteneva l' esplicita richiesta dell' annullamento dell' ordinanza sindacale, n.40/2013  ed è pervenuto al Comune di Roccasecca in data 08.09.2014 prot. n.6753.
I «ciucci» del «piccolo Potere Roccaseccano», con l' ANNULLAMENTO della n.88, ammettono che, in effetti,  l' ordinanza impugnata è stata emanata in carenza dei requisiti richiesti, mancando i presupposti per l' esercizio del potere di ordinanza sindacale.
La cosa positiva che emerge è che, per la prima volta accettano la contestazione, annullano e non danno incarichi a legali per resistere......
Forse hanno preso coscienza che «Roccasecca Libera» li «marcherà stretti»e stanno avvistando VENTI DI TEMPESTA di TSUNAMI X GIORGIO E LA SUA  AMMINISTRAZIONE ?