Translate to:

29 ott 2014

L' ASSESSORE MARSELLA, SI ALZA E SE NE VA

L' assessore Giuseppe Marsella è stato duramente contestato dai pochi partecipanti alla riunione con Federconsumatori, indetta questa mattina dal Sindaco Giorgio e assessore Rezza, per le bollette stratosferiche ACEA.

L' Assessore Claudio Rezza, firma congiuntamente al Sindaco Giorgio la chiamata a raccolta degli utenti incacchiati contro ACEA, per discutere delle problematiche «Acqua salata ACEA», con l' Associazione Federconsumatori,    "inviata speciale di ACEA" a sostegno di una amministrazione che ha votato il "pacchetto ACEA" e gli aumenti stratosferici delle tariffe pur avendo "indici di sostenibilità gestionali da paura" (Cit, Mario Antonellis del Coordinamento acqua pubblica di Frosinone) e l' assessore Giuseppe Marsella tenta di relazionare, forte dell' ultimo suo articolo vergogna confezionato dal pennivendolo di regime, dove ciancia e giustifica aumenti con futuri investimenti ACEA a Roccasecca.
E' stato «spernacchiato» e contestato in tutti i modi ed in tutte le maniere, così mi è stato riferito, tant' è che, per la vergogna, non sapendo più cosa dire per calmare gi esagitati, si è alzato ed è andato via.
Non ci sono giustificazioni a quello che ha fatto, in rappresentanza del Sindaco Giorgio .....Il Comune di Roccasecca è tra quei 31 comuni che:
Hanno votato il «pacchetto Acea e gli aumenti tariffari con gli arretrati pure» Hanno boicottati i loro concittadini rifiutando di votare la risoluzione del contratto secondo l’articolo 34 della convenzione firmata da Acea e la Provincia.
Non hanno mai richiesto ad ACEA gli oneri concessori di legge
E sono dieci anni che le nostre infrastrutture sono scoperte di manutenzione ed  il risultato e davanti a gl’occhi di tutti: -perdite a non finire, depuratore dello Scalo che non esiste, ma il Comune, per farlo fare ha pagato ACEA....  ha contratto un mutuo con la CC.DD.PP di 1milione.
Ora chiedono il deposito cauzionale dopo 10 anni .
Ci mandano delle fatture, fuori di ogni logica, addirittura retroattive dal 2006 al 2008 e adesso con il consenso dei sindaci di nuovo dal 2006 al 2011.
Ma non sarebbe il caso, cari concittadini di Roccasecca di esigere dall' Amministrazione Giorgio la «RESCISSIONE DEL CONTRATTO PER INADEMPIENZA DI ACEA ATO5»