Translate to:

07 mar 2011

COME SI INGOIA IL ROSPO

COME SI INGOIA IL ROSPO del dualismo ventennale Abbate-Giorgio ? Semplice.....entrando nella  lista Giorgio, sollecitati da un accreditato dottore, molto, molto interessato


E' nella logica dei  pulviscoli Movimenti e Partiti  politici roccaseccani che, prima sparano a zero sulle vecchie e logore diatribe contrappositive dannose per la rinascita di Roccasecca che di tutti abbisogna fuorchè di Abbate e Giorgio.
Roccasecca è bisognosa di gente nuova e giovane, urlavano ma poi a conti fatti si "attovagliano", come direbbe Dagospia,  alla mensa di Giorgio.
E' ora di finirla con Abbate e Giorgio e con tutti i vecchi amministratori rei di aver distrutto Roccasecca così tuonavano dai giornali; occorrono giovani con idee innovative e professionisti capaci...e qui spunta l' arch. Andrea Testa volto nuovo che si lancia la sfida  e con fierezza rompe con il muro di sottomissione agli inetti  Big Abbate-Giorgio.
Ma a quanto pare, voci da confermare,  il sogno di Testa e dei giovani si  sia infranto sul muro della forza del "potere contrattuale medico" che tutto può e quindi, tutto decide, come Luigi XIV di Borbone, il Re Sole , e  parafrasando il i suo detto " L'état, c'est moi,", il medico dice:  Roccasecca o il Movimento "Sono Io".
Che tristezza !!!!!!!!!  eppure non siamo più al tempo del Re Sole; forse, al potere assoluto del Re si è per caso  sostituito il potere assoluto del "Medico", complici gli elenchi dei mutuati ignari servi della gleba medioevale ?