Translate to:

09 mar 2011

UN MEDICO PREZZEMOLINO

UN MEDICO  PREZZEMOLINO  che tiene in ostaggio un piccolo movimento politico, grazie al suo potere contrattuale mutualistico


E' tempo di elezioni, è tempo di liste, è tempo di nomi eccelenti "trascina popolo" capaci di convincere l' elettore a dare i proprio consenso ad una lista anzichè all' altra e cosa c' è di meglio sulla piazza di Roccasecca se non i dottori?
Ormai è notorio che in politica hanno molto successo coloro che hanno fatto il giuramento di Ippocrate, ma che poi si rivelano degli inetti amministratori, professionisti oberati di lavoro che non hanno nè il tempo, nè la voglia di imparare l' arte dell' amministrare la "cosa pubblica", essendo a digiuno di diritto, di economia, di sociologia, questo è tutto un altro discorso.
E no cari miei.......il discorso serio è che chi viene eletto deve rappresentare le istanze di chi gli ha dato il voto in modo serio e costante e soprattutto lavorare con coscienza e professionalità per il bene comune.
L' esempio del dottore prezzemolino che si candida in tutte le tornate elettorali,in tutti i partiti dell' arco costituzionale e non.... e poi è  latitante  ai consigli o non si prepara adeguatamente per il dibattito consiliare mi dite cosa mi rappresenta?
E' di questi giorni la notizia che il Sindaco uscente, dr. Giorgio Giovanni, ripresenta la sua candidatura alla prossima tornata elettorale, per il rinnovo del Consiglio Comunale di Roccasecca, che si terrà il 15-16 maggio.
Nella sua lista ha inserito tra gli altri , il dr. Nota Crescenzo, che nei suoi saltellamenti tra Abbate e Giorgio già aveva dato ampia dimostrazione delle sue incapacità amministrative....ma unico talento per cui se lo contendono è l' essere medico della mutua con un ampio pacchetto di assistiti,  medico di una società sportiva e  consulenze varie; oltretutto è assessore al suo comune di nascita e  residenza, Colle San Magno..
E' normale che un soggetto giuridico, possa fare l' assessore ad un Paese ed il Consigliere in un altro?
Comuque lascio agli organi competenti il lavoro di accertare  circa la legittimità o meno se si può fare l' assessore in un comune ed il consigliere in un altro.
Ma se ci teneva tanto al Movimento Politico di cui faceva parte, Movimento che sbandierava ai quattro venti la necessità per Roccasecca di rompere con la diatriba Abbate-Giorgio, di mandare a casa i vecchi, di rottamare tutti i vecchi che si sono riciclati per 20 anni, di mandare a casa Giorgio e la sua giunta arcobaleno, giunta che aveva prodotto solo danni irreparabili a Roccasecca, perchè non ha lasciato spazio ai giovani? perchè si candida sempre Lui, quando il suo preziosissimo tempo viene spalmato nell' ambulatorio, nelle consulenze, nei convegni di aggiornamenti medici, nella presenza al Comune dove è assessore? perchè fa l' asso piglia tutto?
Un motivo ci sarà pure o no? Chi tanto fa.... .poco fa....ma in Politica, il Medico Prezzemolino, ha un bel pacchetto regalo per il Capolista Collega, per cui, in barba ai cosiddetti giovani rottamatori, detta l' agenda al Movimento che non ha voce in capitolo ma solo tacere  e fare campagna elettorale per il dr. Nota ed il Capolista affossatore di Roccasecca.