18 mag 2012

E' LA POLITICA CASSINATE

E' LA POLITICA CASSINATE ...Il Sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone (IDV), al rientro dalle vacanze, ratifica il documento dei Sinistrozzi di mettere  alla porta la scomoda ed innaturale compagna di viaggio amministrativo, L'UDC....

Quel matrimonio  tra scombinati, IDV-UDC, è durato solo un anno ma tra litigi, pretese, accuse, sofferenze della Città Martire che, dal nuovo corso amministrativo non ha tratto proprio alcun beneficio.
Questo è il bel risultato che ha portato quell' accordo programmatico tra il Petrarcone, pauroso di non potercela fare a sconfiggere il Palombo,  e l' UDC in odore sinistroso.
Comunque è una dimostrazione che anche le Elezioni Amministrative, le famose liste civiche, i Comitati Civici, Le associazioni Civiche, non sono altro che un mascheramento della politica  per far fare e far digerire al Popolo Bue La POLITICA di cui sono stanchi e stufi.
Le strategie dell' IDV Cassinate, come quelle messe in atto in tutta Italia, sono state tutte all' insegna della demagogia e della mistificazione per arrivare ad occupare il Palazzo Comunale.
Ed anche l' accordo del Petrarcone con l ' UDC è stata una bella mossa strategica, per scippare  i voti dei Moderati, di cui Cassino è la maggioranza,  e lo ha dimostrato il Presidente del Consiglio Comunale Marino Fardelli, primo degli eletti.
L' IDV a Cassino non ha voti, è un partito vuoto, e  le sinistre storiche (PD-SI-SEL-FdS.) devono stare attente che sicuramente il Sindaco Petrarcone con Igor Fonte e gli Impastati e compagnia bella,  andranno a pascolare sui loro verdi prati.
I Sinistrozzi  restano in 14 avendo  messo alla porta Fardelli, Volante, Iannone e la new entry, Giannandrea, insomma 4 consiglieri  che andranno ad impinguare    l' Opposizione del Palombo (PDL) e raggiungono così la  quota di 11 tosti OPPOSITORI.
L' IDV Ha raggiunto l' obiettivo governare Cassino con le sole forze Sinistrose che non contano e non accusano, ma devono sottostare a Igor Fonte e le Associazioni Impastato che faranno il  Bene Comune (Bene Loro).
Cassino è  nelle mani delle Sinistre Rosso Ceralacca, questo ormai è l' unica certezza e di questo i Cassinati devono dire  grazie anche all' UDC che ora è stata messa ignominiosamente alla porta.
Ma, chi è causa del suo mal pianga se stesso