29 mag 2012

IN UN CASSETTO PER TRE ANNI

IN UN CASSETTO PER TRE ANNI  le osservazioni della Regione Lazio alla variante del PRG anno 2009 di Roccasecca Centro..... per mera opportunità elettorale? forse che no ....forse che si....
Comunque è molto strano che il recepimento delle osservazioni della Regione Lazio siano state portate in Consiglio Comunale solo ieri dopo ben tre anni di stallo nei cassetti del responsabile del 1° Settore, Arch. Alfredo Fava.
‭Infatti, nella seduta di ieri all' o.d.g., è arrivata in discussione la nota,  inviata dal Resp. suddetto, dip.Alfredo Fava, al Sindaco,  prot. 3460 del 16 aprile 2012 con all' oggetto: Variante PRG-adeguamento rettifiche d' ufficio introdotte in sede di approvazione Regionale delib. n, 181 del 27.03.209.
‭E' questa la gravità del punto in discussione, che si sia atteso le elezioni ed il dopo elezioni, molto probabilmente per accchiappare i voti di quegli sventurati possessori di terreni illusi dalla variante di Giorgio di costruire villette.
Ma questi Amministratori si rendono conto del danno prodotto, vuoi in termini economici che in termini pesicologici a quei proprietari delle cosiddette fasce di rispetto individuate 150mt-art.43 delle NTA ?
‭E se nelle more, qualche cittadino avesse comprato e, a prezzo adeguato, quindi,  un pezzo di  terreno edificabile in quelle tre zone "armonizzate" in fascia di rispetto oggi, che non può costruire, cosa gli risponderete cari amministratori?
Facci una bella coltivazione di "cedroni " (trad. in italiano) "cetrioli" Questa è la risposta che meritano?
E quali giustificazioni addurrà il Resp. che si è tenuto nel cassetto la polpetta avvelenata?
Che era oberato di lavoro e non ce la faceva proprio e non era una urgenza, una priorità.
‭Ma fatemi il piacere !!!!!!!!
‭Comunque, le zone oggetto a ristretta zonizzazione sono tutte quelle ricadenti nel Centro Storico e se non ho capito male tutti ineriscono:  Via Santa Maria Vecchia fino al Via Col Granaro.....Via E. Fermi sotto e sopra 
‭Praticamente, il PRG 2009 del Centro Storico partorito da Giorgio ONE  solo strumento di potere acchiappavoto come pure il tenere nel cassetto le rettifiche della Regione Lazio tenute nel cassetto per tre anni e non omogeno ‬sviluppo alla crescita edilizia della città.