06 mag 2012

LE CASSE A SECCO

LE CASSE A SECCO ma l' Amministrazione Giorgio Bis non fa campagna di sensibilizzazione di destinare il 5 per mille al Comune, creando  un fondo di solidarietà a sostegno delle categorie più deboli.
A tutt' oggi,neppure uno straccio di delibera di giunta on - line che individui una fascia debole da sostenere con una semplice sottoscrizione sul CUD o sul 730, dichiarazione dei redditi anno 2011.
Infatti, anche quest' anno,  il decreto di stabilità ( ex legge finanziaria ) del 12 novembre 2011 n. 183 consente di destinare  oltre all’8 per mille a favore degli Enti Religiosi o dello Stato, il 5 per mille delle imposte IRPEF al Tuo Comune, senza alcun aumento del prelievo fiscale. Tale opportunità vale, naturalmente,  anche per associazioni, enti di ricerca, fondazioni…ecc.
Gli Enti Locali, con i tagli operati dal Governo Monti, si trovano tutti in grosse difficoltà a far quadrare i Bilanci ed anche il Comune di Roccasecca sta in  "impasse" cronica ed una boccata di ossigeno potrebbe essere data dal  5 per mille sottoscrivendo la scelta nella prossima Dichiarazione dei Redditi.
Ma se non c' è delibera di Giunta che destina la raccolta sottoscritta, non c' è pubblicità,  non ci sono sottoscrizioni e non ci sono soldi per le languenti Casse Comunali di Roccasecca.
Poichè "La Destra" ha a cuore tutto ciò che è sociale, la famiglia, gli asili nido, gli anziani, i disabili, i giovani, intuisce che questo piccolo gesto di solidarietà può migliorare i servizi sociali rivolti ai cittadini, il sostegno alle famiglie, l' assistenza agli anziani  ed ai disabili, la cultura per i giovani, l' Asilo Nido, insomma tutto ciò che migliora la qualità della vita della Gente di Roccasecca.
Non costa assolutissimamente "NULLA" ed è  un’occasione importante per far rimanere immediatamente una parte delle imposte prodotte nel Nostro Comune. E’ un modo per far rimanere nel Nostro Territorio una parte della ricchezza prodotta da cittadini.
Se non lo si fa state sicuri che  il 5 per mille andrà nel calderone generale nazionale che di Roccasecca se ne sbatte.
Per destinare il 5 per mille al Tuo Comune devi semplicemente apporre la Tua firma nel riquadro del modello di dichiarazione dei redditi.
Auspichiamo che  l' assessore alle Politiche Sociali, dott. Marcuccilli, raccolga la sfida de "La DESTRA" di Roccasecca ed instituisca un  fondo di solidarietà che potrebbe  fornire importanti servizi utili alla comunità locale ed assicurare una migliore qualità della vita ai più bisognosi.
Quindi, una bella Delibera di Giunta, poi una capillare campagna di sensibilizzazione  e poi TUTTI  a sottoscrivere il 5 per Mille pro-Comune di Roccasecca.