04 mag 2012

LA PROPOSTA DE " LA DESTRA "

LA PROPOSTA DE " LA DESTRA " di liberare  Roccasecca da Equitalia, sta riscuotendo un bel successo.
 I Comuni del Nord, le amministrazioni Regionali del Nord, sollecitate dal basso, dai cittadini attivi, stanno cacciando dal proprio territorio l' Agente di Riscossione Equitalia,  reputandola, insieme al Governo dei tecnici del Prof. Monti, responsabile del disagio e della disperazione che vivono quotidianamente gli imprenditori e  le famiglie.
Il debito Personale è aumentato del doppio del debito Statale, e nessuno ne parla.
Monti pensa solo al debito dello Stato, noncurandosi dell' indebitamento delle famiglie e delle imprese.
Tassa, tartassa e la gente si indebita sempre di più in una economia stagnante che non accenna alla ripresa.
Poi, sia lo Stato che i Comuni hanno affidato il Servizio di Riscossione delle Imposte e Tasse ad Equitalia per fare il lavoro sporco con sistemi legali piuttosto forti ( fermo amministrativo, ipoteca, esproprio mobiliare ed immobiliare) che in questo contesto stanno dando frutti di SUICIDIO DI IMPRENDITORI in aumento come pure gesti esasperati come quello di ieri, del disperato Luigi Martinelli, 54 anni, di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamoche ha fatto irruzione nella sede della locale Agenzia delle Entrate  armato di un fucile a pompa,  ha sequestrato i 15 dipendenti. Un gesto legato a difficoltà economiche, a una cartella esattoriale 'salata'.
I Tecnici hanno chiesto di aiutarli a trovare gli sprechi dell P.A. per intervenire e sanare.
La casa comunale di Roccasecca
I Cittadini di Roccasecca chiedono al Sindaco Giorgio di razionalizzare il Servizio TARSU, avocando al Comune la riscossione ed estromettendo Equitalia, come stanno facendo i Comuni del Nord.
La riscossione affidata ad Equitalia e poi tenuta per inerzia, è un salasso per le casse comunali (cittadini) e una iattura per i contribuenti che si vedono raddoppiati gli importi morosi.
Può significare il tracollo finanziario delle famiglie e delle imprese coinvolte, lo vogliamo dire a chiare lettere Noi de "La Destra", sensibili e vicini ai cittadini.
Un' amministrazione attenta, dovrebbe pensare che tenere Equitalia e pure  altre società che fanno un lavoro di accertamento è uno sperpero di denaro pubblico.
Praticamente, Roccasecca, per spese TARSU, paga  32mila euro ad una società che accerta, e non si sa quanto ad Equitalia per riscuotere.
Equitalia prende diritti di notifica, provvigioni,  commissioni, interessi straordinari, sanzioni, ecc.eccc tutti costi che il Comune potrebbe risparmiare, facendo la riscossione diretta.
Riscossione diretta, è lo spending-review, per il Comune di Roccasecca che, nel contempo, mostra di essere sensibile e vicino  ai Cittadini, senza utilizzare i "sistemi " Equitalia, in questo particolarissimo momento di crisi economico-finanziaria.