25 mag 2012

EQUITALIA RIMBORSA TARSU 1998

EQUITALIA RIMBORSA TARSU 1998 di un contribuente di Roccasecca, ma trattiene i diritti di notifica e gli interessi maturati sulla somma indebitamente ri-richiesta, dal 2010 ad oggi, forse errore, ma devono porvi rimedio e restituire ancora circa € 10.87 ( la somma  originaria  da rimborsare era pari ad € 231,86 )

Dopo un rimpallo di responsabilità tra il Comune di Roccasecca  ed Equitalia, durato due mesi (relativamente pochi), finalmente semichiusa la diatriba con la riscossione del mandato n. 107 del 25.05.2012.
Tale mandato, però, è stato accettato come acconto, perchè mancano ancora circa 10,87 euro all'appello.
Come sia potuto succedere questo non è dato sapere, ma si solleciterà Equitalia ed il Comune di Roccasecca perchè pongano rimedio all' errore di calcolo (?) e restituire  il maltolto fino all' ultimo centesimo di spettanza.
Non è per taccagneria, vista l' esiguità della cifra, bensì una giusta e corretta rivendicazione da quegli Enti  che perseguitano i cittadini-contribuenti anche per irrisori debiti e per responsabilizzare coloro che sono deputati all' amministrazione della cosa pubblica.
Se sono così solleciti, aggressivi e precisi quando devono avere, perchè non lo sono altrettanto quando devono restituire, a maggior ragione, quando la richiesta è illegittima, come nel caso "de quo"?!?!?!
Grande soddisfazione per il risultato ottenuto in tempi stretti dalla richiesta, ma questo rimborso viene considerato solo un acconto.
Al Comune di Roccasecca e ad Equitalia Sud SpA, un sollecito a restituire anche € 3.10 di diritti di notifica + € 7.77 di interessi maturati sulla somma indebitamente richiesta e versata