Translate to:

18 mag 2014

LE PERLE GIORGIANE: «LE BUCHE»

Il fiore all' occhiello dell' Amministrazione Giorgio, oltre allo sgarrupamento del Parco Archeologico del Monte Asprano, è laViabilità intesa in tutte le accezioni: transitabilità, praticabilità, etc.etc.
Le voragini,di Via Torretta

 Ancora è in fase di restyling, l' Associazione «La Voce di Roccasecca Libera», che, già nella serata di ieri 17.05.2014, è arrivato un primo «help» dalla Via Torretta.
E' questo il degrado? Sì.Oggi ce lo fotografa Via Torretta, ieri Via Volturno, Via Piave, Via Santa Maria Nuova, Via Aspide, per farla breve, la viabilità di Roccasecca è tutta buche pericolose, insidiose per gli automobisti e per i pedoni.
Questo degrado  è rappresentato, nella sua fisica e metafisica, dai fossi, dalle voragini, dai pozzi marroni (per il fango) o giallognoli (per le foglie imputridite che contengono) che specialmente nei giorni di pioggia fanno della Cittadina di San Tommaso, città porosa per eccellenza.

Buche dappertutto......proponiamo una mappatura delle buche da produrre all' Amministrazione Giorgio, affinchè provveda a tapparle,  per lo meno, per rendere meno pericolosa la viabilità di Roccaseccana.
Intanto, domani, sicuramente, «La voce di Roccasecca Libera», segnalerà alla Polizia Municipale la «Foiba» di Via Torretta.