Translate to:

05 mag 2014

MI RICORDA ASSUAN (ALTO EGITTO)

Via Santa Maria Nuova ammorbata dal tanfo di stallatico, dopo il passaggio delle mucche in transumanza e mai nessun operatore ecologico che si prenda la doverosa briga di pulire e/o ordinanza sindacale che intimi la pulizia a chi passa con gli «armenti»

Tutte le Vie di Roccasecca sopra e sotto, hanno come peculiarità, buche, toppe, marciapiedi, quando ci sono, fatti a "cazzo di cane" (scusate la volgarità), con la pulizia che lascia molto a desiderare, e con la puzza allo Scalo, che non si sa quale cloaca lo emetta e la puzza degli armenti in transumanza al Centro.
Le opposizioni extra istituzionale, attenti e responsabili, sempre, hanno denunciato l'irresponsabile amministrazione, incapace di studiare le problematiche della Cittadina, i veri bisogni contingenti, ma soprattutto attivarsi per la risoluzione.
L' attività di denuncia indefessa è stata ed è quasi quotidiano pungolo per sensibilizzare gli amministratori in carica  a non sperperare più il denaro pubblico in avvocati e tecnici e donazioni alla ricca chiesa dello scalo.
Ma non percorrono le strade cittadine? Non hanno occhi per vedere e orecchie per ascoltare? Ma non pensano al decoro cittadino?
Sono sempre "avvitolati" ed "obtundati" dai debiti fatti da altri ovvero come dice il proverbio a vedere la pagliuzza nell'occhio dell'altro e non vedono la trave che è nei loro
Ma l'unica cosa che sanno fare e lo fanno, diligentemente, è quella di partecipare a tutte le competizioni elettorali presentandosi sempre e comunque con qualunque casacca politica oppure senza casacca, come portatori di voti, necessari alla causa.
Via Santa Maria Nuova, rifatta da qualche anno, già da subito, ha mostrato segni di cedimento strutturali, tutta buche e toppe, buche che si allargano sempre più, a ragnatela preoccupante sia per gli abitanti che per tutti gli automezzi che vi transitano e loro, gli amministratori non danno segni di vita, dopo averci messo una e/o più toppe,  tutto è caduto nell'oblio a rischio e pericolo dei transitanti e, sembrerebbe, senza peritarsi di chiamare in causa coloro che l'hanno progettata, la ditta o le ditte appaltatrici ed esecutrici dei lavori e coloro che dovevano controllare i lavori.
E' veramente scandaloso che una strada si sfasci dopo un mese che è stata rimessa a nuovo.
Aggiungasi che questa mattina, ma già anche qualche tempo addietro,  nel corso di una trasumanza di mucche, le stesse l'abbiano ammantata di escrementi non rimossi dagli operatori ecologici comunali e lasciati lì ad essiccare con gli effluvi all'aroma di stalla.
Gli abitanti di Via Santa Maria Nuova, indignatissimi, chiedono che la storica Via venga tenuta pulita, senza escrementi, senza puzze  ed ordinata, e se del caso, qualche ordinanza del Sindacale ai pastori non guasterebbe.