06 ago 2014

A SCOPPIO RITARDATO!

SASSOLINI E CHIARIMENTI che non «sconfinferano», proprio nessuno.
FIUME MELFA -https://francescomartini2010.wordpress.com/2012/07/15/tra-lazio-e-abruzzo-roma-aremogna-roma/

Premesso che, nessuno puo' o intende togliere e/o negare  la valenza di profondo conoscitore ed attivista del ritorno del Deflusso Minimo Vitale nel Melfa e tant'altro, al Sig. Tommasino Marsella.
Per questo ottimo suo lavoro, svolto in tantissimi anni,  insieme ai tanti Roccaseccani ringraziamo e se puta caso, l' acqua dovesse tornare al MELFA, chi gliela toglierà mai l' aureola di salvatore del Melfa?
Quindi, leggere il post «SASSOLINI!», sul suo diario di facebook, infarcito di  tante arroganti invettive all' amico presidente del Comitato «Basta Eterint-Fibra Killer», Danilo Chiappini, ed autocelebrazioni con stucchevoli mandati di Italia Nostra, sinceramente mi ha procurato un senso di nausea abbinato ad  profondo dispiacere di come si possa manipolare e distorcere la VERITA', «pro domo sua».
Prima di tutto, come mai a distanza di 7 giorni l' arringa su facebook ad un post del 30 di luglio e all' uscita sui giornali di qualche giorno prima?.
Se i giornali distorcono la notizia, bastava, seduta stante, intervenire e invitarli ad una errata corrige, cosa che non è stata fatta, perchè? ....ai giornali, la notizia la invia chi ha desiderio di apparire sui giornali per farsi pubblicità ed il rinnovo delle cariche della segreteria del PD sez. Sandro Pertini di Roccasecca era una notizia non di secondo piano per i PIDDINI.
Andando al sodo, sempre dai giornali, il Sindaco aveva detto che Tommasino Marsella era al suo fianco da Refrigeri, delegato dalle Assemblee Ambientaliste di Roccasecca, senza menzionare minimamente Italia Nostra......perchè? ... se esisteva tale delega perchè non pubblicizzarla all' epoca ?
La VERITA' nuda e cruda  è, che, le  associazioni ambientaliste di Roccasecca, tra cui il Comitato «Basta Eterint-Fibra Killer», non sono state interpellate e tan poco hanno dato deleghe a chicchessia; il loro lavoro è quotidiano, umile ed indefesso e, a 360°, su tutto il territorio e, per quanto concerne il Melfa, le battaglie sono improntate a liberare il letto del Melfa da ETERNIT, GOMME e INERTI VARI, inquinanti e nocivi alla salute.
E lavorare in sinergia per pulire, bonificare e fara arrivare l' acqua, questo sì, sarebbe stato ecomiabile e da vantarsene.
Questo il mio pensiero che a Roccasecca, per il Sindaco Giorgio,  ci sono figli e figliastri:- quelli del PD sono figli anche se di padri diversi, e quelli di Centro-Destra o simpatizzanti 5 Stelle, figliastri .
Se il figlio si procura la delega di Italia Nostra a valenza nazionale, il figliastro,  si poteva procurare la delega di FARE VERDE.
Ma siamo abituati alla gestione «familistica» del PD di Roccasecca, su cui la Magistratura sta indagando e auspichiamo che a breve faccia chiarezza.

P.S.
Il Presidente del Comitato  «Basta Eterint-Fibra Killer», Danilo Chiappini, superiore alle ingiuste invettive denigratorie di Tommasino Marsella, non intende entrare in discussione, ma ci tiene a precisare quanto segue:
1-Da 18 anni ad oggi, non ha mai avuto tessere di Partito, solo simpatizzante attivista dei Movimenti FDI e 5 Stelle;
2-Non ha mai mangiato al desk di alcuno per poi sputarci sopra;
3-La sua attività di ambientalista è notoria a tutti i Roccaseccani, come i risultati raggiunti.....
4- Se il Comitato  «Basta Eterint-Fibra Killer» ha segnalato, fotografato, denunciato anche  alla Procura della Repubblica, il degrado ambientale, come quello della Via Francigena, lo ha fatto spinto da solo, serio, senso civico, per il bene di Roccasecca, per il decoro di Roccasecca e per la salubrità dell' aria e la salute di Tutti i Roccaseccani.