Translate to:

07 ago 2014

LE REGOLE ISTITUZIONALI ..... A «PUTTANE»

La Giunta Piddina, del Sindaco Giorgio Giovanni, se ne impipa del rispetto degli organi dell' opposizione e delle regole normanti la TRASPARENZA della P.A.....LA COSA PUBBLICA DIVENTATA «COSA PRIVATA»
E' POSSIBILE A ROCCASECCA ???
I cittadini, apparentemente, subiscono passivamente, questo andazzo poco o affatto democratico, forse tacitati dal «Panem et Cincernes» oppure debilitati e sopraffatti dalla Nomeklatura Piddina Imperante sul territorio.
Il «Pavone del Melfa», sfrugulìa, arrogantemente, la «mazzarella», alle associazioni ambientaliste serie che operano su Roccasecca, a fatti e non a chiacchiere, con umiltà e nel rispetto di tutti, in collaborazione fattiva con FARE VERDE e LEGAMBIENTE che unitamente al Comitato «BASTA ETRNIT- FIBRA KILLERE», rientrano nel Direttivo Nazionale AIEA e  tempo addietro il presidente Chiappini, con Avella ed altri, furono attori principali di un tavolo ambientalista ricevuti al Sottosegretario del Dicastero.
Il Comitato Ambientalista «BASTA ETRNIT- FIBRA KILLERE», è l' UNCO delle 40 associazioni che, pur non ruotando nel «Cerchio Magico» dell' assessore Alessandro Marcuccilli, quindi, senza la sposorizzazione Giorgiana,  ha saputo portare avanti battaglie ambientali includenti FARE VERDE DI CASSINO ed altri.
L' Amministrazione Giorgio, non solo si guarda bene dal legittimare il Comitato «BASTA ETERNIT- FIBRA KILLERE», ma, addirittura, ha avuto l' ardire di compiere atti ad azioni amministrative «contra legem», mettendosi sotto i piedi norme e regolamenti istituzionali.
Anche questa volta, come nel passato, quando vennero usati Fabbricati Pubblici ( Biblioteca e Delegazione), per le elezioni primarie del PD, ha avuto, al suo fianco, in un incontro istituzionale alla Regione Lazio, con l' assessore all' ambiente Fabio Refrigeri, un cittadino qualunque ....a quale titolo ? delegato da chi?
Ammesso e non concesso che il Presidente di Italia Nostra, dr Spallino, abbia delegato....dov' è questa delega ? agli atti del Comune di Roccasecca? e se c' era delega, perchè non è stata formalizzata con delibera di giunta?
Queste sono gravissime omissioni che verranno rappresentate a chi di dovere.
La Giunta Giorgio, con questo amministrare casereccia, se la deve piantare, perchè l' anellino al naso non ce l' ha più nessuno: AL TAVOLO POLITICO DI REFRIGERI DOVEVA SEDERE SOLO GIUSEPPE SACCO, IL CONSIGLIERE DI OPPOSIZIONE CHE AVEVA SOLLECITATO LA GIUNTA IN CARICA AL PROBLEMA CON IL CONSIGLIO COMUNALE AD HOC.