Translate to:

27 ago 2014

IGNOTI STOCCAVANO RIFIUTI ALL' EX MATTATOIO

e l' A.U. della MAD srl, Valter Lozza, vittima di ignoti ed ignobili malviventi, ha sporto regolare controdenuncia.
Ex. mattatoio - Roccasecca

L' ex mattatoio di Roccasecca, di proprietà della MAD srl, era stato messo sotto sequestro dall' autorità giudiziaria.
I carabinieri della Stazione di Roccasecca, in seguito a sopralluogo presso l' immobile, accertavano che il sito era adibito a discarica abusiva di rifiuti speciali, consistenti in toner esausti, materiale ferroso vario, frigoriferi, televisori, monitor e componenti informatici dismessi, banchi e cattedre delle scuole e l' A. U, Valter Lozza, incriminato per «abbandono incontrollato di rifiuti».
Dal quotidiano L' Inchiesta di oggi, 27.08.2014, si apprende anche, della controdenuncia di Lozza, prodotta sempre alla Locale Stazione dei Carabinier
contro ignoti che depositavano la «munnezza» nel sito di sua proprietà,  .
Chiarisce, che il cancello era regolarmente chiuso e che  è totalmente estraneo ai fatti criminogeni, solo vittima di ignoti ed ignobili malviventi.
Che non era la prima volta che l' ex mattatoio, di sua proprietà, veniva riempito di «munnezza» che regolarmente veniva rimossa a sue spese, senza interventi di autorità giudiziarie.
La cronaca giornalistica termina con un annuncio dell' A.U. della MAD srl:"Ho comunicato al Comune di Roccasecca la disponibiltà della MAD, una volta riottenuto il possesso dell' immobile, a riadattarlo e metterlo a disposizione del Comune per attività sociali o di pubblica utilità o a disposizione gratuita di altre organizzazioni aventi finalità sociali, religiose ed umanitarie».
Il Sindaco Giorgio Giovanni: «Una iniziativa lodevole, che valuterò al più presto»......e vissero tutti felici e contenti!
Ma siete proprio convinti, che i cittadini di Roccasecca hanno l' anellino al naso ?
Caro sindaco Giorgio Giovanni, prima di valutare l' iniziativa lodevole dell' Amministratore della MAD, deve rendere chiaro ai cittadini di Roccasecca:

1- Quando è stato venduto l' ex mattatoio alla MAD srl;
2- Quale l' iter di legge seguito;
3- A quanto è stato venduto;
4- l' iter di stoccaggio dei rifiuti dell' altro mattatoio di Via E. Fermi.
5- infine, conoscere se il deposito del materiale nella struttura sequestrata sia opera o meno del personale comunale, all'uopo autorizzata, e quale sia la natura dello stesso.
6- Chi aveva le chiavi dell' ex mattatoio, oltre alla MAD.
Caro Sindaco Giorgio, ai cittadini di Roccasecca servono cose ben più importanti, l' esenzione totale della TARI (tassa sulla «munnezza») visto e considerato che è sede di DISCARICA MAD.
Fino ad oggi, nessun beneficio è stato ricevuto dai cittadini escluso i benefici della MAD al Comune.