16 ago 2014

I CAPI, GLI AFFILIATI, I GREGARI E I SOTTOMESSI

Anche con il XX Festival Severino Gazzelloni, la filiera è entrata in azione con il rispetto dei ruoli e la pubblicità porta a porta, assicurata, a prescindere.

Branco di lupi

La Giunta Giorgio, ovvero I Capi,  hanno  approvato, a chiacchere, visto che non è stato pubblicizzato on-line, il programma  del XX Festival Internazionale Severino Gazzelloni, con atto n. 99 del 7.08.2014.
La valenza giuridico-amministrativa- istituzionale di un simile atto 99/2014, VUOTO, solo chiacchiere, la lascio giudicare, se ci sono, alle Istituzioni sovracomunali, Ministro Marianna Madia, Funzione P.A. e  dott.ssa Emilia Zarrilli, Prefetto di Frosinone, Corte dei Conti.e Guardia di Finanza.
La stessa procedura è stata adottata al programma «L' Estate Roccasccana 2014», Delibera di Giunta n, 90/2014, a chiacchiere.
A tutt' oggi, a questi programmi fantasmi, approvati con atti di giunta 90 e 99, senza calendari e preventivi di spesa, non è stata data la pubblicità sancita dalla Legge sulla Trasparenza ed altre normative contabili amministrative.
Per quanto concerne il XX Festival Severino Gazzelloni, la Giunta ha  deliberato che costa € 54.400,00 imputabili nel redigendo  bilancio preventivo 2014 e saranno fronteggiati con i fondi del bilancio comunale (soldi dei Roccaseccani).
E gli sponsor ? La Giunta Giorgio è in attesa delle loro elargizione, che qualora ci dovessere essere, verrebbero portate in detrazione (così scritto in delibera).
Insomma, tutto aleatorio, tutto inconsistente, tutto incerto, ma hanno avuto l'  ardire di scrivere nella delibera 99/2014 :.... «di approvare il calendario delle attività e iniziative relative alla manifestazione in argomento con il relativo preventivo di spesa».
Vergognatevi ! ma dove sono il calendario ed il preventivo di spesa ? Chi sono gli Sponsor ? quanto donano?
I Capi, per la gioia degli Affiliati, hanno deciso sulla parola, i Gregari e i Sottomessi devono, appunto, starci .....ma anche questa volta la legalità e la legittimità dell' atto 99/2014 è, chiaramente, solo  un optional, come quella dell' atto 90/2014.
E mi raccomando, Sindaco Giorgio, assessore Marsella e C.  non  strumentalizzate, perchè non c' è proprio nulla da strumentalizzare, nè con gli artisti nè con gli altri operatori.
IL COMUNE NON E' CASA VOSTRA, LA TRASPARENZA E LA LEGALITA' NON SONO UN OPTIONAL!