20 ago 2014

I RIFIUTI INTERRATI AL MELFA

Le Gole del Melfa, messe a dura prova dai vandali ed i Tracciolino, in sicurezza  per modo di dire.......


Le Gole del Melfa nel degrado ambientale più assoluto ed il Tracciolino, lavori di messa in sicurezza, solo contenimento minimale  del costone, con reti a salterello e simpatia.... tratto:-Roccasecca-Casalvieri-..., lo rende noto il Comitato «Basta Eternit-Fibra Killer».
Mentre ambientalisti politicizzati, ambiziosamente, reclamano ed ottengono di presenziare agli incontri istituzionali Regionali per discettare su un auspicabile ritorno dell' acqua al Fiume Melfa, gli altri umili ambientalisti, si preoccupano del disastro ambientale, pensano prima ad un  progetto di pulizia e bonifica del letto del Melfa , diventato, insieme al sovrastante Tracciolino, ricettacoli di ogni «zozzura» anche  inquinante (eternit, gomme, ingombranti, inerti, etc).
Ieri, 19.08.2014, nell' ultimo sopralluogo del Presidente del Comitato «Basta Eternit-Fibra Killer», Danilo Chiappini, alle Gole del Melfa, per verificare lo stato dei luoghi, ha constatato, suo malgrado, che l' inciviltà degli umani  ed il mancato controllo delle autorità competenti hanno fatto aumentare di numero ed in sostanza, le discariche abusive esistenti, facendo scempio delle bellissime Gole del Melfa con la sovrastante e caratteristica strada del Tracciolino che collega Roccasecca a Casalvieri-Valle di Comino.
Siamo in prossimità dell' apertura del Tracciolino, strada provinciale chiusa da anni per pericolo caduta massi, lo ha annunciato il Commissario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi, e la cassa di risonanza del  Sindaco di Roccasecca, Giovanni Giorgio, in quanto i lavori commissionati, portati a termine.
Ma la messa in sicurezza era limitata solo ai massi che cadevano? e la strada dissestata e le buche prodotte dai massi caduti restano lì protette dalle strisce rosse?
I giretti propagandistici dell' assessore all' ambiente della Regione Lazio, Fabio Refrigeri, solo per interessarsi al deflusso minimo vitale del Melfa?
E l' inquinamento ambientale roba di secondaria importanza?
Non è stato notato nè dagli ambientalisti Ciceroni del Refrigeri, nè da Sindaco Giorgio e neppure dagli assessori della sua giunta che i residui dei lavori della muraglia, sassi ed inerti vari, tubi etc oltre ad una loro vandalica deposizione, andavano ad interrare altri rifiuti nocivi, inquinanti l' ambiente?
Ah già! interesse primario il DMV....... la «munnezza», l' Eternit, le gomme, gli ingombranti e pure gli inerti, che incivili personaggi continuano a  gettare ed a farne cumuli è di secondaria importanza
Sono prossime le elezioni della provincia di Frosinone per il rinnovo del Consiglio Provinciale, ma il popolo non è chiamato a votare, solo i consiglieri provinciali decideranno chi eleggere presidente e chi assessore e chi consigliere.
Non pensate solo alle poltrone, mi raccomando! e prima di far ridefluire l' acqua al Melfa, cosa che fa piacere a TUTTI, anche agli ambientalisti del Comitato  «Basta Eternit-Fibra Killer», pensate bene a ripulire e bonificare.
Prima di tutto, i Comuni Rivieraschi, collegialmente, aprino un tavolo per l' attenzione primaria di BONIFICA, con soldi Regionali e soldi Europei.
Delle telecamere di video sorveglianza, lungo il Tracciolino, sarebbero doverose, anche perchè se la spesa si va a suddividere  tra i 4-5 Comuni, il carico singolo risulterebbe irrisorio.
E un pensierino a chiuderlo al transito, nelle ore notturne, non sarebbe malvagio...
Ed un recupero spese all' Americana maniera? : perchè non far pagare il pedaggio ai Turisti?