01 lug 2011

CHE MANOVRA DI M....

CHE MANOVRA DI M.... e pensare che è arrivata dopo gli spot del Super Ministro Genialoide  Tremonti cui noi, Cittadini Normali, avevamo creduto.


E pensare che fino a ieri, gli spot più gettonati dal Ministro della Finanza Creativa e  dal Premier, Silvio Berlusconi  erano: 
Non metteremo le mani nelle tasche degli Italiani;
Tagli ai costi della Casta:
Niente più voli blu;
Niente più auto blu;
Niente più benefit e vitalizi.
Eliminazione delle Provincie;
Riduzione dei parlamentari;
Eliminazione dei finanziamenti ai partiti.
Insomma.... tutti fuochi artificiali....ma fatui......SPOT-SPOT.
Vergogna!!!!!Vergogna!!!!! Vergogna!!!!!!!!!!
Non ci sono parole per esprimere l' Italico, legittimo sdegno, verso questi Governanti che stanno, dove stanno per fare il BENE COMUNE, CON SPIRITO DI SERVIZIO e che invece, con spirito corporativo BI-PARTISAN (Parlamento al gran completo-destra -sinistra-centro) difendono TUTTI I PROPRI PRIVILEGI
Che differanza c' è tra le manovre fatte dal Governo Prodi e quella fatta ieri  dal Governo Berlusconi?
Italiani tartassati con sempre meno sociale, meno aiuti alle famiglie e soprattutto a quelle più bisognose, insomma i POVERI SARANNO SEMPRE PIU' POVERI e questa manovra penalizza proprio queste categorie e i piccoli e medi imprenditori. Esempio:
Il ticket sulla sanità, sulle prestazioni ambulatoriali, sui codici bianchi dei pronto soccorso, l’imposta di bollo sulle transazioni finanziarie, l’imposta di bollo sulle attività di trading delle banche, il superbollo e tanti altri provvedimenti di questo genere.
Ma il Super-Genialoide- Ministro Tremonti, per fare questa Manovra di m...., deve appagare un proprio, seppur legittimo desiderio, ......andare ad occupare la Poltrona, lasciata libera da Draghi, quella di Palazzo Koch.
ED IO PAGO....DICEVA IL GRANDE PRINCIPE DE CURTIS, IN ARTE TOTO'.