02 lug 2011

ROCCASECCA PULITA ?

ROCCASECCA PULITA ? UNA PRIMARIA NECESSITA' MA...... FUORI DALL' UNIONE CINQUE CITTA' E SENZA IL RADDOPPIO TARIFFARIO TARSU (INIQUO ED ILLEGITTIMO)

L'Articolo 7 (recesso)  dello Statuto dell' UNIONE CINQUE CITTA' così recita:
Ogni Comune partecipante all’Unione può recedervi unilateralmente, con provvedimento consiliare adottato dalla maggioranza assoluta dei Consiglieri assegnati al Consiglio comunale ed il recesso diviene operativo dal 31/12 dell’anno in cui il recesso stesso viene deliberato. A livello finanziario l’impegno a carico del Comune recedente non potrà eccedere la propria quota.
Perchè la Giunta Giorgio si ostina a non prendere in considerazione il recesso ma raddoppia la TASSA DELLA MONNEZZA visto che a fronte di costi esorbitanti non ci sono neppure minimi benefici (spazzatura strade)?
E' solo Carrozzone Politico Clientelare che a Roccasecca non solo non fa partire la Raccolta Differenziata, ma non dà neppure semplici servizi di spazzatura delle strade, mentre nei Paesi, come ad esempio Piedimonte,  dove è stata attivata ma i Cittadini lamentano disservizio, problematiche di natura igienico-sanitaria, troppi ingombri (quattro secchi ed una busta per la carta) ed altro, ragion per cui alcune vie come Via Decorato invasa dalla spazzatura hold style.
Eppure Roccasecca fa parte dell' UNIONE CINQUE CITTA', sin dalla sua  costituzione, pensando di avere dall' accorpamento dei Comuni di Pontecorvo (subito uscita ...ha capito tutto e subito), Aquino, Piedimonte e Villa Santa Lucia, meno costi e più servizi, per non parlare di servizi migliorativi per il decoro cittadino.....ma questo è rimasto solo un Pio Desiderio degli abitanti dell' UNIONE.
Ma quanto ci costa questo Carrozzone Politico? Tanto ....ma non è dato sapere all' umile cittadino tartassato che deve solo subire l' onta della "monnezza" e del RADDOPPIO DELLA CORRISPONDENTE TASSA?
Ma questa volta penso proprio che, le opposizioni istituzionali, prenderanno a cuore la difesa del tartassato cittadino di Roccasecca, e  faranno sentire la loro autorevole voce nelle sedi opportune.
Al loro fianco verrà istituito un COMITATO ANTI TARSU-ANTI UNIONE CINQUE CITTA' composto di Cittadini che non ne possono più di vedersi aumentare le tasse per sovvenzionare salari e stipendi al Carrozzone Sovracomunale che non dà servizi.