03 lug 2011

ILLUMINANTI PROPOSTE DELL' IDV

ILLUMINANTI PROPOSTE DELL' IDV relative alla "monnezza Laziale": prima i Nasi Elettronici ed ora l' Occhio Regionale.... 
 Orecchio bionico (strumento per rilevare i miasmi della monnezza)

e se la monnezza producesse anche rumore, forse la Dipietrina Locale, proporrebbe alla Polverini l' Orecchio Bionico per misurare il grado di disturbo cerebrale, visto che ora lo si fa, gratuitamente e spudoratamente, per gettare fango sulle persone senzienti.
Ecco come i nostri soldi vengono sperperati  dagli illuminati amministratori su proposte dei saccenti oppositori.
La storia infinita della discarica di Cerreto (Roccasecca) e dello stabilimento di compostaggio SAF SpA (Colfelice) sempre al centro del bla bla bla...della Politica locale insufflata dagli ambientalisti "fuffisti".
Venire a conoscenza della scandalosa  cancrena dei Comuni Ciociari che non pagano la SAF per il servizo di accoglienza e lavorazione dei rifiuti, questa si che doveva far fare una rivolta popolare di Roccasecca, dei Paesi Solventi e di tutti gli ambientalisti ma l' Italia dei Valori fa la politica "fuffa" oltretutto sperperona di soldi che non si incassano.
Se a Roccasecca siamo ammorbati dalla puzza non è per caso che la SAF non ha soldi a sufficienza per ammodernare l' impianto?
I soldi si sono spesi per mettere i "nasi bionici" quei nasi che hanno sentito la PUZZA, tecnicamente detta "molestia olfattiva", come qualsiasi naso umano, e come questo, quindi, con limite dell' annuso puzzante, ma  non in grado di dire e dare la composizione chimica delle sostanze sprigionate nell' aria, se nocive all' ambiente ed alla salute, e soprattutto di chi sia la responsabilità.
Perchè, per queste ultime analisi-risposta, servono altri Nasi Elettronici per analisigas-cromatografica/spettrometria di massa che ci sapranno dire chi semina la PUZZA e quali danni per l' ambiente e la salute dei Roccaseccani.
Insomma, perpero di denaro pubblico, e il rischio salute e ambiente incombente sui Roccaseccani e d' intorni.
Ma l' esperienza negativa dei NASI ELETTRONICI non ha fatto desistere la Dipietrina Locale da ulteriori interrogazioni e proposte oscene che lasciano il tempo che trovano......
Ma i Cittadini sono stufi di pagare questi amministratori, a qualsiasi livello, inconcludenti, inefficienti con l' unico vizietto di mettere continuamente  le mani nelle loro tasche, ma salvaguardando sempre  i propri interessi Partitici e Personali.
Battaglie inconcludenti se non per accaparrarsi un posto a sedere nella Regione, nel Comune, nel Parlamento.
Quindi,...... altro che Nuovi Nasi Elettronici, altro che Occhio (Osservatorio Regionale Rifiuti) per creare altro Carrozzone, ALTRO sperpero di denaro pubblico visto che il ciclo dei rifiuti ha gà norme a sufficienza che, se applicate seriamente, garantirebbero un' attività onesta sin dalla costituzione degli impianti, senza infiltrazioni mafiose, la salvaguardia dell'ambiente e della salute di chi vive nei paraggi per non parlare dell' informazione e della formazione di tutti i Cittadini.
Occorrerebbe  semplicemente più etica Politica, Istituzionale e della Persona a cominciare dai COMUNI CIOCIARI MOROSI nei confronti della SAF SpA, a cominciare dal COMUNE DI ROCCASECCA LEGATO MANI E PIEDI IN IN CONTRATTO INSOLVENTE CON  L' UNIONE CINQUE CITTA' ECC. ECC.