22 dic 2013

IN ATTESA DELLA GIUSTIZIA GIUSTA

Non è lontana, lo sento, lo intuisco, anche a Roccasecca arriverà e spero a breve, anzi brevissimo 
FOTO di ASSOCIAZIONI ROCCASECCA le LUMINARIE di NATALE

La Giustizia Giusta, quella che auspichiamo tutti, non dovrebbe tardare ad arrivare.....E' Natale e Gesù Bambino ci darà una mano e la Befana porterà il dono della «Libertà».
Quando si fanno troppe porcate, quando si compiono atti scellerati, quando si predilige la «clientela votiva», quando si «inciucia» tra Istituzioni per fregare il Popolo Sovrano, tranquilli, .....prima o poi il «redde rationem» ci sarà...eccome se ci sarà..
Sono inutili, i depistaggi dei calendari festaioli, quando non c' è pecunia, quando la Sangalli, in odore di camorra, è a braccetto con l' Amministrazione Giorgio Bis e il Sindaco stesso si vanta del non «lascio» per il buon lavoro svolto.
Sì è vero,  i cittadini differenziano e i bravi operai raccolgono con puntualità. Punto.
Ma come, la Sangalli Giancarli & C srl ha svolto e sta svolgendo il buon lavoro e se non c' è uno straccio di contratto? Quanto materiale differenziato? quanto indifferenziato? Quali benefici in termini economici ai Roccaseccani sul differenziato? dove viene lavorato il differenziato (plastica, carta, vetro etc.).
Da aprile ad oggi nessun atto, nessuna determina chiarificatrice del ciclo dei Rifiuti e della strada dei rifiuti e dei soldi dei rifiuti alla Sangalli ed al Comune ( ovvero alla Comunità Roccaseccana).
Non è per caso, come si vocifera, che, dopo il gran lavoro delle famiglie a differenziare si rimescola tutto per conferimento alla SAF procurando maggiori guadagni alla Sangalli e maggiore spesa per i Roccaseccani ?
Ma giorno verrà, presago il cor mel dice che le "Alchimìe Giorgiane", verrano alla luce e Giustizia sarà fatta al Comitato «NO TARSU» e a tutti i ROCCASECCANI.