18 apr 2011

LA SQUADRA DI ABBATE

LA SQUADRA DI ABBATE esperienza di governo e novità di  giovani motivati e preparati

Questo il mix che ha affascinato il Grande Pubblico che ha gremito la Piazza Longa di Roccasecca-Centro decretando il successo del I° Comizio della Lista Abbate.
Domenica delle Palme, domenica di Pace, domenica di un primo "annusare" la Rinascita di Roccasecca, calata nel "BUIO PESTO" da anni ed anni di dis-amministrazione di Giorgio e predecessore.
Il Pubblico presente, ancorchè numeroso, in religioso silenzio, attento a seguire, annuire, battere le mani a tutti e dico tutti gli oratori della "Squadra" di Abbate che, ad onor del vero si reputa veramente degna di amministrare Roccasecca, vuoi per le idee programmatiche di alta cultura, di impegno sociale di idee economiche salva-comune, insomma,  il "top" delle quattro, e lo dico senza partigianeria, avendoli ascoltati, avendo raccolto i commenti dei presenti e degli assenti, nei vicoli, nelle contrade, nelle campagne e nel Centro e nello Scalo, ovunque,  si respira un' aria già di primavera roccaseccana con l' auspicoio di tutti del  ritorno dell' arch. Abbate con una brillante affermazione della sua Squadra.
Oratori giovani che con toni misurati, alcuni molto emozionati, ma con grande passione e foga si sono presentati esprimendo  le motivazioni della  sfida della competizione elettorale con la compagine di Antonio Abbate- il Sindaco.
La "Squadra di Abbate": Valentina Chianta, Antonio Colantonio, Bernardo Forte, Vincenzo Gallinelli, Roberto Meta, Annalisa Molle, Gaetano Munno, Sandro Rea, Giuseppe Sacco, Pietro (Pierino) Tedeschi Caucci, Giuseppe Testa, tutti coesi con il leader Abbate, ma ognuno con le proprie peculiarità ha esternato il forte desiderio di  impegnarsi per il "BENE COMUNE" e "GESTIRE LA COSA PUBBLICA", non con sistemi clientelari, come gli attuali amministratori,  ma con sistemi  democratici, con attenzione particolare alle classi meno abbienti con spirito solidale ed altruistico.
La Casa Comunale, aperta a tutti, disponibile per tutti, e non per i soliti noti, la cultura e lo sviluppo turistico della Patria di San Tommaso, i temi tracciati dai giovani, così come il lavoro e lo sviluppo del lavoro giovanile con le progettualità cui accedere con competenza; discorso più articolato e concreto dei meno giovani fatto di esperienza toccata con mano di quanto ci sia di marcio, di indifferenza, di arroganza poltronistica di inefficienza certificata.
Comunque, come ha riassunto l' Arch. Antonio Abbate il candidato a Sindaco: Roccasecca non merita questa amministrazione, non merita coscienze annebbiate dagli  oscurantisti attuali amministratori, che si illuminano solo quando si tratta di varianti eseguite a beneficio dei soliti noti, di pali di luce personalizzati,  non di illuminazione di una via......di festival non più esportati....capaci solo di mandare in malora, senza utilizzo,  opere pubbliche costate fior di soldoni alla popolazione.
Per chiudere:  il programma, i candidati ed il Capolista fanno della Lista Abbate la MIGLIORE in grado di portare il cambio totale a Roccasecca, con amore, passione, professionalità, una sferzata di gioventù, preparazione e buon governo.
LA SQUADRA SI E' PRESENTATA MERITA ED HA TUTTE LE CARTE IN REGOLA .......E ROCCASECCA, FINALMENTE, TORNERA' AD ESSERE UN PAESE CIVILE CON ABBATE SINDACO
                                                          |
A TE CHE SEI MODERATO DI CENTRO DICO: VOTA E FAI VOTARE LA  LISTA ABBATE-IL  SINDACO