10 apr 2011

ROCCASECCA IN POLITICA ATTIVA

ROCCASECCA IN POLITICA ATTIVA a ridosso delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale e la febbre sale e per  qualcuno è così alta 
che si concede, incosciamente, delle esternazioni così sconclusionate, inconcludenti ed arroganti  che fanno solo perdere la bussola all' elettore che ci vuol capire e invece simili farneticazioni non lo facilitano nel districarsi tra i meandri di subdola affabulazione.
Il Parlare diretto, lo spiegare in modo semplice il proprio pensiero, il dire pane al pane e vino al vino,  è di pochi eletti e certamente non sono certi   "sinistrozzi" mascherati da moderati che si piccano sempre di essere gli intelletuali del "pisello" e che sono più poltronisti di tutti.
Esempio...alcuni "politichini", per spiegare e giustificare l' appoggio incondiziano al Sindaco uscente, dr. Giovanni Giorgio, dopo cinque anni di dura opposizione, di denunce di mala amministrazione, accuse di responsabilità di Giorgio alla deriva di Roccasecca, di strade familiari allo sprofondo, di cassonetti pericolosi, e tante altre contumelie dirette ed indirette e, si badi bene  non erano presidenti del Movimento, ma sputavano fiele dal blog politici e privati cosa fanno e dicono ora ?.....rivangano il 1993, le elezioni Regionali che hanno partorito fenonemi politici di destra e di sinistra, o meglio de LA DESTRA e DELL' IDV, grazie a Roccasecca, quella Roccasecca Democratica Cristiana, tacciando l' elettorato roccaseccano di essere "fesso" come i movimenti e partiti politici storici, l'unica cosa sensata detta è che sia   mancata la politica vera, quella politica che avrebbe dovuto favorire la formazione di una classe dirigente capace di affrontare le sfide elettorali del momento e di questo, si che è vero e  devo dargliene atto, ma far passare per "fessi" i Roccaseccani, mi spiace ma è ingiusto ed offensivo.
Così come ingiusto ed offensivo sentir dire da un ex seguace di Leuluca Orlando (IDV), che il Movimento era in deriva di Destra e UDC, insomma  la creatura che non avrebbe mai visto l' alba roccaseccana se non ci fossero stati il sig.Testa Giuseppe e la dott.ssa Rossini Anna Maria, moderati ex DC, ora è ritornata, bontà sua, a satellite non delle "Sinistre", ma di un Sindaco  che ha disamministrato Roccasecca sconoscendo, alla grande, l' arte dei  governare la cosa pubblica, così come la sconoscono il dr. Nota Crescenzo e l' avv. Fraioli Anna,  abili artisti di squadra opportunistica e la cosa più triste è che si vuole far apparire per cosa buona e giusta il naturale collocamento del Movimento che a Roccasecca che dopo il brillante esordio sta tirando le cuoia.
Comunque una piccola precisazione è d' obbligo, Abbate è stato eletto a Sindaco di Roccasecca quando era tesserato DC ed è diventato una "STAR" a Roccasecca per il lavoro svolto durante le due consiliature brillantemente concluse e premianti tant' è che ha proseguito l' escursus politico e dopo...solo dopo la scissione di AN ha aderito a LA Destra.
Altro discorso per la Tedeschi  che dal NULLA  a "STARLETT"  e grazie al Giorgio, quel capolista che prima è stato vituperato e tacciato di essere  ammistratore inetto e produttore dello sconquasso di Roccasecca ed ora Miracolo!!!!!!!! 
Ha dovuto sanare i debiti, è diventato moderato di partito storico e che la sua Giunta è Giunta arcobaleno Destra -Sinistra -Centro  non se ne parla.
Insomma la febbre è alta ....ma prendetevi una tachipirina che sicuramente ve la abbasserà e vi farà farneticare meno.